Il Tao dell’Etna

This post is also available in: English Español

 

NEW ETNATAO WEBSITE
 

“I luoghi magici sono sempre pieni di bellezza

e meritano di essere contemplati.

Rappresentano un ponte tra il visibile e l’invisibile.”

Paulo Coelho

 

Il Tao 

Nella filosofia cinese, il Tao è un concetto metafisico che si riferisce alla primordiale, dinamica ed indefinibile energia dell’universo che origina, pervade e unifica ogni cosa e che intesse una fitta ed infinita rete cosmica di fenomeni interconnessi e interdipendenti. E’ dunque considerato come il principio generatore e la forza motrice di tutti i processi naturali e si esprime attraverso l’interazione di due forze opposte e complementari, l’elemento femminile e quello maschile, in cinese rispettivamente Yin e Yang. Il simbolo del Tao, originariamente ispirato dal lato soleggiato e da quello in ombra di una montagna, è rappresentato da un cerchio suddiviso in due forme embrionali, una bianca e l’altra nera. Vengono così visualizzate le due polarità che si abbracciano in un equilibrio dinamico, ciascuna contenente al suo interno il seme dell’altra.

Tao, natura ed ecologia

La visione occidentale della natura si differenzia in maniera spiccata rispetto a quella orientale. Quest’ultima infatti considera, ad esempio, un elettrone o un essere umano, un fiore o una galassia, un vulcano o una farfalla, come diverse espressioni della stessa energia, il Tao, e parte della stessa rete cosmica, armoniosa, indivisa ed indivisibile. Se riusciamo a vedere la realtà da questa prospettiva, ci si può rendere conto che la dualità e la separazione sono davvero solamente illusorie e si può così giungere a percepire un sottile campo unificato di energia che permea e modella il cosmo, la stessa energia di cui facciamo intimamente parte. Giungendo alla consapevolezza di questa impalpabile dimensione, la natura si rivela uno straordinario maestro che ci indica un cammino antico di armonia che ci può insegnare come affrontare ed essere in sintonia con i cicli incessanti del cambiamento, aiutandoci a raggiungere l’equilibrio con noi stessi e, di conseguenza, con l’universo. Ciò enfatizza anche le ragioni della ecologia, perchè alterando gli equilibri naturali inevitabilmente generiamo disarmonia e sofferenza nel mondo che ci circonda ed automaticamente in noi stessi.

Il Tao dell’Etna

Oggi abbiamo un facile accesso a numerosissime informazioni nell’ambito di tradizioni appartenenti ai background più diversi. Questo ci offre nuovi ed eccellenti strumenti che possiedono la potenzialità di arricchire ed accelerare la nostra crescita personale. Io sono al tempo stesso il geologo che vede ed interpreta scientificamente la natura e l’individuo affascinato dal mistero che ci circonda e che attinge alla saggezza della antica filosofia orientale. Etnatao, il nome che ho scelto per questo progetto, unisce queste due polarità. Vale la pena ricordare che peraltro solo nella epoca moderna si è assistito a una progressiva ed eccessiva frammentazione dello scibile umano, a causa della quale filosofia e scienza hanno finito con l’essere considerate come due discipline separate ed antitetiche della conoscenza umana. Isaac Newton invece, per esempio,  definiva philosophiae naturalis proprio il compendio tra riflessione filosofica ed osservazione e studio della natura.

Sulla superficie del nostro pianeta la dinamica della natura si manifesta, insieme a innumerevoli altri processi, con la costante crescita di rilievi montuosi e nella scala dei tempi geologici, inevitabilmente ogni montagna subirà l’attacco dell’erosione e finirà con  l’essere demolita e scomparire. Nel frattempo altre inizieranno gradualmente a formarsi e a crescere facendo proseguire questo ciclo continuo di trasformazione, la “danza” del pianeta Terra. Noi riusciamo a vedere tutto ciò perché i suddetti processi avvengono nel corso di milioni di anni, una dimensione temporale ben differente dalla nostra. Invece nell’area etnea, questi eventi evolutivi avvengono in maniera molto diversa. Perfino nella nostra scala temporale, a causa della sua continua e poderosa attività eruttiva, il suo paesaggio, che viene definito il “paesaggio dinamico”, cambia così rapidamente e significativamente, da modificare in maniera costante l’architettura e la morfologia di questo vulcano. Qui, per esempio, un nuovo cratere  può svilupparsi, sulla vetta o sui versanti del vulcano, e crescere anche decine o centinaia di metri nel giro di poche settimane o di pochi mesi, mentre un vecchio cratere può invece sparire velocemente per un collasso strutturale. Per queste ragioni L’Etna è uno dei pochi luoghi della terra, come si diceva prima, dove la energia del processo evolutivo planetario si manifesta in maniera così amplificata e rappresenta quindi uno splendido laboratorio naturale, un gigantesco e un complesso organismo vivente in incessante sviluppo. 

Il Tao del trekking

Le escursioni naturalistiche qui proposte danno dunque l’opportunità di conoscere un vulcano molto speciale, di visitare i suoi luoghi più tranquilli e primordiali, lontani da quelli raggiunti dal turismo di massa, di percorrere i suoi sentieri, di apprezzare il contrasto e la varietà dei suoi paesaggi, di conoscere la sua storia e la sua evoluzione. Durante il tempo che condivido con chi partecipa a queste attività, ho inoltre il piacere di parlare della molteplicità e della ricchezza dei dettagli naturalistici di questo ecosistema unico ed affascinante, della necessità di tutelarne il suo fragile equilibrio ecologico, della forte influenza della comunità dei vulcani sul processo evolutivo della terra insieme ad alcune semplici e personali riflessioni filosofiche, per riuscire ad offrire la possibilità di una più ampia e intensa esperienza di questo luogo. Grazie alla magnetica presenza di questo vulcano, il visitatore potrebbe essere ispirato a percepire in maniera più profonda le dinamiche naturali della Terra e le peculiarità di quelle etnee, offrendo così la possibilità di fare l’esperienza di quella rete di relazioni che ci include e ci trascende e che può aiutarci a vivere una vita qualitativamente migliore e a raggiungere una consapevolezza più elevata.

Tat Tvam Asi

तत् त्वम् असि

– All rights reserved –

This post is also available in: English Español

Visit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On LinkedinVisit Us On Instagram